Due anni dopo la "rimozione protetta", tutti i denti danneggiati

Come dicevo nell’articolo Rimozione protetta delle Amalgame (contenenti Mercurio)… La mia Odissea, mi sono fidata di quei dentisti. Erano ambedue nella lista selezionatissima dei pochi dentisti a praticare il protocollo protetto e bla bla. Non ho approfondito, ed ero digiuna di dighe, ricostruzioni, composito, ecc. Sapevo di avere diverse carie infiltrate attorno alle amalgame, provavo anche un po’ di dolore a certi denti (alla masticazione e alle variazioni di temperatura), ma mi sono detta: ci penseranno loro! Mi tolgono le amalgame e mi ripuliscono i denti dalle eventuali infiltrazioni, così faccio due cose in una (come sarebbe normale).

COME NO!!!!!

Ecco le ricostruzioni fatte da quel “dentista”… Forse un imbianchino con scagliola e stucco avrebbe saputo far di meglio.
Ancora ricostruzioni fatte male

Ecco altri esempi: infiltrazioni visibili a occhio nudo e dente riempito e lisciato senza dare nessuna forma!

Ecco invece i due denti devitalizzati di recente: il primo molare già ricostruito a regola d’arte (non si nota nulla, sembra un dente intatto) e il secondo con la pasta provvisoria.

Lì per lì non ho fatto caso alle ricostruzioni… Vedevo che erano un po’ brutte, troppo alte o basse, strane, ma non ne sapevo niente e mi sono fidata (come dicevo nell’altro articolo). Ora, col passare dei mesi e degli anni (2 anni per la precisione), il dolore si è fatto sempre più intenso da ambedue i lati della bocca, sopra e sotto… A un certo punto, inoltre, è saltata via un’otturazione su un premolare (su cui era intervenuto non solo il primo, ma anche il secondo dentista!). Mi sono recata quindi da un dentista in zona per valutare la situazione ed è stato un film dell’orrore! Dopo avermi fatto le radiografie abbiamo constatato che: 1) le ricostruzioni erano state fatte tutte (o quasi) in modo ORRIPILANTE (senza dare forma ai denti, semplicemente riempendoli), c’erano infiltrazioni ovunque, spazi non sigillati perfettamente e quindi infiltrazioni di carie anche sotto le otturazioni… 2) dalla radiografia si vedono perfettamente ancora dei pezzi di amalgama all’interno!!! Sì, dopo tutto questo casino, mi hanno lasciato dell’amalgama sotto il composito! 3) non avendomi rimosso le carie 2 anni fa, quelle già infiltrate, non avendomi messo la diga per la ricostruzione dei denti, non avendo pulito le cavità, le carie sono andate avanti dall’interno, causandomi danni ormai irreparabili. Morale della favola? Se prima non avevo nessuna devitalizzazione, ora già ne ho 2 e altre da fare, in quanto quasi tutti i molari sono compromessi a causa di quelle ricostruzioni SCANDALOSE. Il bello è che loro (del famoso sito) sostengono che anche le devitalizzazioni sono pericolose. Certo: ora mi faccio estrarre tutti i molari e mi compro una bella dentiera (magari proprio da quel dentista, che vende anche delle dentiere, forse non a caso?).

Oltre il danno, la beffa

Alla fine i malesseri non solo non sono spariti, ma sono aumentati! E sono stata sempre seguita dalla Mineraltest, anzi, tuttora prendo gli integratori. Sarà forse che il problema non erano tanto le amalgame, quanto tutte quelle infiltrazioni di carie preesistenti? Non a caso, il problema è peggiorato dopo le rimozioni, e ora ha raggiunto l’apice, con denti ormai compromessi e da devitalizzare. Non dico che le amalgame facciano bene, ma probabilmente lasciandole dove stavano avrei avuto meno danni che togliendole, specie in quel modo! (e la cosa scandalosa è che mi sono rivolta a un dentista consigliato DA QUELLA LISTA! Non a uno a caso!).

Chi può ripagarmi per le migliaia di euro e viaggi spesi invano? Chi mi darà adesso i soldi per curare i denti che questo dentista mi ha rovinato irrimediabilmente con la sua incompetenza? E vogliamo parlare del dolore? E il malessere che provo ora con tutta la bocca cariata dall’interno, sotto le otturazioni? Ci rendiamo conto dei danni che sono capaci di infliggere questi pseudo-dentisti?

Io, ovviamente, non posso fare nomi… Non posso dire qual è il sito in questione (anche se ultimamente non trovo più la lista di dentisti in bella in evidenza come prima! Ma una lista c’è ancora, meno enfatizzata), non posso nemmeno dire qual è il dentista… So solo che il gestore del sito, quando ho provato a lamentarmi, mi ha accusata di “diffamare”, mi ha minacciata dicendomi che avrebbe detto tutto a quel dentista. Poi ha spostato la questione sul “confronto”, ovvero riferire al dentista le mie lamentele con tanto di nome e cognome mio, per vedere se era vero quanto sostenessi, ma per me un confronto del genere non sarebbe servito a nulla, se non ad avere altri problemi (lui, di certo, avrebbe semplicemente negato!). Se questa persona avesse voluto davvero indagare, avrebbe potuto chiedere agli altri utenti del suo sito come era avvenuta la rimozione con QUEL dentista, confrontando la loro versione con la mia… Ma ha preferito credere che fossi io la bugiarda, e infatti quel dentista c’è ancora nella sua lista. Non escludo che con altri pazienti sia stato più competente o che nel frattempo sia cambiato qualcosa (essendo passati 2 anni).

Concludendo… Cosa ho imparato da questa esperienza?

Quel che voglio dirvi è:

1) in primo luogo diffidate dagli allarmismi! C’è gente – me compresa – che come legge che qualcosa fa male subito va in paranoia. C’è continuamente chi, come me, viene a sapere che le amalgame al mercurio possono essere la fonte di tutti i mali (sia che stia bene, sia che abbia effettivamente problemi di ogni tipo), e subito parte alla ricerca di chi possa liberargli la bocca dal mercurio! Io vi dico: CALMA. Ponderate bene la situazione, lasciate perdere quella famosa lista: studiatevi il protocollo protetto per filo e per segno, informatevi fino alla nausea e trovate un dentista competente che non viva solo di “rimozioni”, perché questa storia mi puzza tanto di business ad hoc per creduloni. Se non avete sintomi, riflettete bene se sia il caso di andarvi a cercare problemi appositamente: piuttosto, curatevi i denti e non trascurateli, in modo da non arrivare al punto di dover devitalizzare.

2) L’intenzione era quella di farmi i fatti miei, ma, sinceramente, dopo le ultime scoperte non ho potuto più tacere. Non ho fatto nomi per evitare problemi legali, ma se riconoscete le situazioni descritte, informatevi ed eventualmente scappate, se siete ancora in tempo. Ma a prescindere da tutto: diffidate dai dentisti che non vi fanno i raggi (il dentista in questione mi ha fatto fare una radiografia presso un radiologo a mia scelta e dalle lastre non si capiva una cippa, lui non aveva nemmeno la strumentazione! E quelle lastre le ha guardate solo una volta distrattamente), diffidate dai dentisti che non usano la diga (necessaria non solo per le rimozioni ma anche e soprattutto per le ricostruzioni), diffidate sempre, perché il mondo è pieno di incompetenti, e voi dovete essere i primi a essere informati, in modo da poter riconoscere manovre sbagliate e lavori fatti male.

Piccola consolazione…

Se, con questi articoli, almeno 1 persona riuscirà a evitare la metà dei problemi che ho dovuto subire io, mi riterrò pienamente soddisfatta.

Continua: Rimozione protetta delle amalgame: tre anni dopo, devitalizzazioni traumatiche


Post Views:
66




Source link

Lascia un commento